Ilaria Rossi - Psicologa psicoterapeuta

I sei passi per costruire la rete dell’autostima

i sei passi per costruire la rete dell'autostima

I sei passi per costruire la forte rete dell’autostima.

L’autostima è l’integrazione tra il senso di autoefficacia e il senso del valore personale (Branden,1981) ed influisce così sugli atteggiamenti, sulle aspettative, e sulle decisioni personali.

Vivere consapevolmente.

Essere a contatto con la realtà, con se stessi; conoscere le proprie rappresentazioni mentali, le proprie emozioni ed i propri bisogni. Più è alto il livello di consapevolezza più si è padroni delle diverse situazioni della vita.

Autoaccettazione

È la possibilità di riconoscere tutte le proprie esperienze interne come pensieri, emozioni, desideri e comportamenti senza negarle né giustificarle.

Autoresponsabilità

Assumersi la responsabilità delle proprie scelte in tutti gli ambiti, verso se stessi e nel rispetto del contesto esterno.

Autoaffermazione

Come contrariamente si potrebbe pensare, l’autoaffermazione non significa calpestare gli altri e fare ciò che si vuole: vuol dire dichiarare il diritto di esistere, esprimere se stessi, rendere onore ai propri desideri e valori. Questi ultimi vanno tradotti nella propria realtà di vita in modo etico.

Integrità personale

Agiamo coerentemente con i nostri valori e convinzioni essendo autentici e congruenti.

Avere una buona autostima non significa essere “narcisisti”, anche se può sembralo. Se vuoi approfondire puoi leggere Autostima verso narcisismo

I sei passi per costruire la rete dell’autostima
Torna su